Problema sonno- veglia (insonnia) e i rimedi

By Antonella Lallo

La iper-attività potrebbe determinare cause di stress psico-fisico creando disagi a carattere emotivo; depressione, stanchezza, come anche il cambio delle stagioni potrebbero renderci la vita insopportabile ,oppure , l’innaturale passaggio dall’ora legale a quello solare. Le manifestazioni prodotte potrebbero essere molteplici vedi la mancanza del recupero delle ore del sonno con numerosi risvegli notturni, oppure non dormire durante le ore notturne, ed ancora il risveglio anticipato al mattino, le tipologie dell’insonnia caratterizzata da questo mancato balance si categorizza in termini ben precisi come ; l’insonnia transitoria , a breve termine oppure cronica o anche a fase alternate settimanali. Necessità recuperare il sistema corpo-mente ristabilendo il ritorno agli equilibri originari,

Ci sono una vastità di erbe benefiche naturali che ci vengono in aiuto che si usano come calmanti per rendere le notti più agiate. In fitoterapia esistono varie piante con proprietà calmanti. Molto usate sono le tisane per rendere più serena la notte. La pianta più conosciuta in assoluto è la Camomilla, utilizzata anche per addormentare i bambini e calmare le persone più irrequiete.

Attenzione a non abusare perché può avere effetto opposto. Il Tiglio ha un blando effetto sedativo, allenta le tensioni, placa il nervosismo e il mal di testa, migliorando il sonno. Poi abbiamo il Biancospino che ha effetto sedativo sul sistema nervoso e funge anche da antispasmodico.

L’Iperico noto come Erba di San Giovanni, ha potenzialità calmanti e rilassanti, aiuta anche per depressione e ansia. Il Luppolo ha effetto rilassante e viene utilizzato anche per riempire i cuscini. L’Arancio dolce ha proprietà calmanti e antidepressive. Calmante è anche il Salice.

La Passiflora è una pianta che sul sistema nervoso centrale, porta a calmare le palpitazioni in caso di ansia e stress aiutando così a prendere sonno facilmente. Importante è anche la Melissa allevia vari disturbi della sfera nervosa, dal mal di testa alla stanchezza, dagli stati ansiosi all’insonnia. Anche piante meno conosciute come l’Escolzia può essere un valido aiuto per il sonno, anche grazie alle sue proprietà analgesiche e ansiolitiche.

Uno dei rimedi più conosciuti contro l’insonnia è la Valeriana, di cui si utilizza la radice essiccata. Considerata un tranquillante naturale, agevola il sonno, abbassando il livello di stress e limitando l’ansia, attenzione che può dare dipendenza e causare torpore mentale durante il giorno se dosata male, controindicata per chi soffre di bassa pressione. Tutte queste erbe possono essere consumate sotto forma di infusi o come estratto secco in capsule. Attenzione che le piante medicinali non sono prive di effetti collaterali. Prima di assumere qualsiasi rimedio fitoterapico, valutare bene il tipo di insonnia di cui si soffre e scegliere il mix di erbe, seguendo i consigli di un erborista esperto, che possa preparare il dosaggio ad hoc, oppure un naturopata o anche rivolgersi a un medico che ne sappia di fitoterapia.

Buoni sono anche gli Oli essenziali e aromaterapia per migliorare il sonno. Bisogna aggiungere all’olio essenziale dell’acqua nel diffusore di essenze oppure qualche goccia in un fazzoletto o batuffolo di cotone(ovatta) da mettere sotto il cuscino per conciliare il sonno inebriando il senso dell’olfatto. Oppure da utilizzare per massaggi rilassanti prima di coricarsi o anche aggiungere all’acqua della vasca da bagno per un momento di relax. Cercate di utilizzare tutti questi accorgimenti molto favorevoli per la salute del sonno- veglia.

Evitare le cure fai-da-te.

By Antonella Lallo

Immagine tratta dal web

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

5 pensieri riguardo “Problema sonno- veglia (insonnia) e i rimedi

  1. Non ho problemi del genere, ma dopo l’intervento al cuore a volte mi capita di non dormire, l’unica cosa consigliatami è la valeriana, che comunque uso raramente. L’erba di San Giovanni, ad esempio, non posso davvero assumerla, contrasta con i farmaci che assumo. Adoro l’aromaterapia, ho un diffusore bellissimo che mi hanno regalato amici dopo un viaggio in oriente.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: