Differenze neuroanatomiche tra depressione e disturbo bipolare

ORME SVELATE

Risultati immagini per Bipolar saatchi art Bipolar (Daniel de Isabel)

Per stabilire un trattamento per un disagio mentale ovviamente ha un ruolo chiave una corretta diagnosi, ma purtroppo questa non è sempre scontata. Una nuova ricerca ha scoperto che i neuroni nel profondo del cervello potrebbero essere la chiave per diagnosticare con precisione il disturbo bipolare e la depressione. Il team di ricerca ha utilizzato sofisticate scansioni MRI per vedere come l’amigdala – un insieme di neuroni che svolgono un ruolo chiave nell’elaborazione delle emozioni – reagisce quando un paziente elabora espressioni facciali come rabbia, paura, tristezza, disgusto e felicità. La ricerca ha mostrato che questa struttura chiave all’interno del cervello risponde in modo diverso a seconda che la persona abbia disturbo bipolare o depressione. Nelle persone con disturbo bipolare, il lato sinistro dell’amigdala è meno attivo e meno connesso ad altre parti del cervello rispetto alle persone con depressione. I risultati di questo studio hanno…

View original post 311 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...