**DUET**

Dalla Stella alla Terra

white fire

**DUET**

Sei come roccia, lo vedo

Ma il tuo cuore non è pietra

Pietra liscia, levigata, la tua faccia bagnata

Hai pelle di serpente

Ti trasformi, continuamente.

Io prediligo me stesso

Al di là di ogni amplesso

Perché quello che sento

Non è oro né argento

Ciò che conta è l’olfatto

Oltre al semplice tatto

Fuoco bianco che scorre

Acqua rossa che scalda

Lo so, sono complesso

Mi dispiace davvero,

di essere avvolto nel mistero

di quella parte sottile

che ti vuole scoprire

Ma non mi faccio intrappolare

Dalle lacrime più amare.

Non c’è arte né affanno

Certi prendono altri danno

Per poi perdere il contatto

Quando il letto è disfatto

Mi diverto, lo ammetto

Ma credimi, mi sento perso

Tante cose so essere,

Mille uomini e nessuno

Ma se mi togli la maschera

Sarò soltanto uno.

(F.E.)

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...