Licenziamento: cosa fare dopo?

Viviana Chinello

Il licenziamento è una situazione difficile che può farci sentire smarriti. Ciononostante, può trasformarsi in un’opportunità per reinventarsi e mettere in atto un cambiamento.

Immaginate questa situazione: arrivate al lavoro e il vostro capo vi dice che vuole parlarvi a quattrocchi. Lo vedete un po’ a disagio e capite cosa sta succedendo. Vi fa firmare le carte per il licenziamento e ve ne andate a casa. Avete appena perso il lavoro, siete ancora sotto shock. Cosa fate adesso?

Il licenziamento è molto spesso una situazione spiacevole e difficile. Può darsi che l’azienda abbia dovuto ridurre il personale, che il vostro rendimento non sia stato del tutto sufficiente o che qualche problema, come un contrasto tra colleghi o divergenze con il capo, abbia determinato questo sfortunato epilogo.

Di fronte a tale situazione, è normale provare tristezza, malessere e una sensazione di smarrimento. Passiamo quindi a osservare alcune linee guida…

View original post 567 altre parole

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: