Ogni mio sogno è breve

Suoni diversi beccati sul mio cuore

foto Nikon rosanna fiori

Quando al mattino passi accanto al mio sonno ancora alto
io sono un relitto abbandonato e molle alla deriva
illuminata dal primo sole e spinta dal passo vago dell’onda
m’agito appena
con alla mente l’ultimo sogno che ancora m’inganna sulla vita
e tu mi sfiori con un accenno di bacio per risvegliarmi ancora
sei già lontano quando ti saluto
ogni mio sogno è breve come la folata calda dell’estate.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...