Mangia e bevi alle pesche, quando il tempo stringe, fermalo!

PIATTORANOCCHIO

Mi soffermo a volte a pensare come la nostra vita sia scandita dal tempo, di cui ci si lamenta spesso e volentieri, considerandolo veramente poco. Siamo in costante rincorsa di minuti, non se ne può perdere nemmeno uno. E’ un ciclo incredibilmente simile per tutti noi, da bambina nemmeno ci facevo caso al tempo che passava, mi bastava sapere che era pomeriggio, che ero libera di giocare, uscire all’aria aperta e correre nel prato dietro ad una farfalla, incurante di che ora fosse o per quanto tempo lo facessi. Da adulta il tempo è diventato stretto, filiforme, costellato di tanti impegni, tutti incastrati in un orologio che gira troppo in fretta. Dei giorni, vorrei fulminare quelle lancette perché si fermassero, perché mi lasciassero almeno un respiro, un attimo di pace. E una volta anziani, il tempo è immensamente lento, le giornate non passano mai, si sta seduti su di un…

View original post 514 altre parole

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: