Galleria Borghese raccontata da Paolucci: il video

Michelangelo Buonarroti è tornato

Fra i musei più belli e suggestivi che abbiamo sul territorio nazionale, c’è sicuramente Galleria Borghese.

La ricca famiglia dei Borghese acquistò un terreno a nord di Roma, fuori dalla Porta Pinciana per avere a disposizione un grande parco. Dopo l’elezione di un papa in casa, Paolo V al secolo Camillo Borghese, acquistò sempre più prestigio e decise di edificare sul proprio terreno una grande villa degna di un pontefice.

Nel corso degli anni la villa da poco costruita incominciò ad arricchirsi di preziosi dipinti e sculture. Il primo nucleo della collezione è la raccolta del cardinale Scipione Borghese, nipote del papa. Una collezione acquisita in modo un po’ strambo e non lecitissimo.

Il pontefice Paolo V infatti nel 1607 aveva fatto prima confiscare 107 dipinti al Cavalier d’Arpino per poi affidarli al nipote Scipione. L’anno dopo si premurò di far sparire dalla chiesa di San Francesco a Perugia la…

View original post 116 altre parole

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: