TRAMUTOLA Feudo del barone Abate di Cava Capitolo 25

Vincenzo Petrocelli

 foto arch A. Noviello

07655031dbCapitolo 25

Lo Stemma

I Comuni medievali assunsero stemmi appena conseguirono una certa autonomia, una personalità giuridica, poi tale consuetudine si generalizzò. Così le “universitates” assunsero veri e propri scudi araldici. Nasceva in questo modo l’araldica delle città autonome, che si vuole chiamare araldica civica, ed ha un rilievo non trascurabile perché rispecchia, attraverso i simboli, la fase di origine dei Comuni liberi.

Una trattazione esauriente della materia, per lo stemma di Tramutola, non è mai stata scritta, in queste poche righe non potremo impostare il problema nel suo insieme, ma ci limiteremo a porci alcune domande preliminari, alle quali sarà possibile rispondere solo per grandi linee.

Lo stemma di Tramutola é uno stemma scolpito ed infisso su di un muro, quindi non subisce alcuna mutazione  nel tempo, legata a vicissitudini di ordine esterno o a vicende interne. Proprio da questo ci avvediamo che lo…

View original post 2.821 altre parole

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: