L’idratazione può influire sulla funzione cognitiva

ORME SVELATE

Non avere abbastanza acqua è sufficiente per farti sentire lento e farti venire il mal di testa, ma un nuovo studio del Penn State suggerisce che potrebbe anche essere correlato alle prestazioni cognitive. I ricercatori hanno studiato se i livelli di idratazione e l’assunzione di acqua negli adulti più anziani fossero correlati con i loro punteggi in diversi test progettati per misurare la funzione cognitiva. Hanno scoperto che tra le donne, livelli di idratazione più bassi erano associati a punteggi più bassi in un compito progettato per misurare la velocità del motore, l’attenzione sostenuta e la memoria di lavoro. Non hanno trovato lo stesso risultato per gli uomini. Lo studio, pubblicato sull’European Journal of Nutrition, ci fornisce indizi su come l’idratazione e le relative abitudini di consumo si collegano alla cognizione negli adulti più anziani. Questo è importante perché gli adulti più anziani affrontano già un aumentato rischio di declino…

View original post 820 altre parole

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: