LA LEGGENDA DEL LUPO MANNARO BY SURICO GIUSEPPE

LA LEGGENDA DEL LUPO MANNARO
Pag.69

Lorenzo si sentì soddisfatto,il suo scopo era stato raggiunto,aveva seminato,ora bisognava aspettare il raccolto,anche se non era mai assicurato:poteva essere anche una brutta annata,con poco raccolto oppure niente.
La mamma non disse niente a Ginetta,la lasciò tranquilla,la voleva sorprendere sul fatto,
ormai sapeva tutto:l’orario e il luogo.
Antonio si presentò quel giorno puntuale come al solito alle quindici,anche Ginetta fu puntuale,lei non si era accorta che veniva seguita.
Lei aprì il portone,Antonio entrò e si abbracciarono come di consueto,non successe niente,poi si appartarono sulle scale che portavano in cantina e mentre si stavano baciando,apparve la mamma di Ginetta.
I due ragazzi,impietriti e con gli occhi spaventati non dissero niente,fece tutto la mamma,
prese per i capelli Ginetta con una mano e con l’altra le assestò un sonoro ceffone dicendo con tono basso,ma adirato:”svergognata,come hai potuto tradire la mia fiducia?”
Poi rivolto ad Antonio:”non ti permettere più di avvicinarti a mia figlia,non sei degno di lei pezzente “lui non parlò proprio.
Lei in seguito fu catturata dalle attenzioni della mamma:non poteva uscire da sola,
l’accompagnava e l’aspettava all’uscita della scuola,la domenica mattina,andavano a messa insieme.
Ginetta era disperata:amava Antonio più di se stessa,molte volte pensava di fuggire da quella sorveglianza ferrea.
Antonio,pensava alla grave offesa,ricevuta dalla mamma di Ginetta,lui l’amava,ma quell’aggettivo:”pezzente”,risuonava nei suoi pensieri,forse aveva osato troppo,ma entrava pure Lorenzo nei suoi pensieri,sicuramente si era rivelato quello che era:”ragazzo viziato ed egoista “non degno della sua amicizia,era evidente che l’aveva allontanato da quando aveva saputo che si era fidanzato con Ginetta!
G.S.
CONTINUA

Tratto dal profilo di Facebook Surico Giuseppe

2 pensieri riguardo “LA LEGGENDA DEL LUPO MANNARO BY SURICO GIUSEPPE

Rispondi a shankjoejoe Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...