le mani degli angeli

Il Canto delle Muse

Gli angeli sono spiriti tenaci,
le mani sempre giunte a supplicare
un cielo ogni giorno più sordo,
genuflessi a chiedere assoluzione
per colpe altrui. La divina provvidenza
non ha più orecchie nè lingua,
gli occhi quasi ciechi velati
da immenso dolore. Errore fu credere
che solo per immagine e somiglianza
si espandesse il bene universale.
Sottile l’involucro celeste
per l’umana razza indebolita,
l’ombra di Caino guadagnò spazi
incontrollabili, la luce troppo fioca
faticò a tener testa alla tenebra.
Cuori incancreniti infestano l’aria,
mefitica questa anticamera d’estinzione
in progressione lenta. Ci salvano apnee d’amore
e inalazioni di bellezza sfusa. Che dolce amica
sarà la morte se giungerà prima del botto finale.

– Daniela Cerrato

Photo by Paul Militaru:  https://photopaulm.com/2020/01/24/angel-6/

angel Militaru.jpg

View original post

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: