TERRA VIOLATA BY SURICO GIUSEPPE

Buongiorno a tutti

TERRA VIOLATA
Pag.48

Onofrio si dava da fare con il suo lavoro,non pensava a ciò che poteva succedere in futuro,impegnato così com’era nel presente:il lavoro aumentava,ed il suo settore andava a gonfie vele:la gente pagava in contanti,anche perché lui non accettava la vendita a rate,neanche dai rivenditori,lui vendeva le caldaie e voleva i soldi,anche perché doveva stipendiare quattro operai e sette o otto apprendisti.
Rimase mortificato quando il carabiniere gli portò la lettera di chiamata per la visita per l’idoneità a fare il militare,lui non ci stava pensando più,era trascorso più di un anno!
Diede la lettera di chiamata al suocero,il quale si attivò per andare a trovare il maresciallo suo amico,ma fu inutile andarci,lui non poteva fare più nulla.
Un bel guaio all’orizzonte per Onofrio,il lavoro ormai era avviato,però il suocero poteva gestirlo benissimo,se sorgevano delle difficoltà,ci sarebbe stato l’aiuto di suo cognato Peppe e suo nipote Michele,poi non era sicuro che passando le visite fosse idoneo,poteva essere riformato ancora!
Risultò idoneo,tornò triste a casa pensando che da lì a poco sarebbe partito.
Prima pensò al suo lavoro e poi ad Annalucia,ma il suo pensiero più presente era quello di,come avrebbe fatto lui lontano da loro.
Fece una grossa scorta di materiale,lavorava molto di più del normale,come se volesse recuperare il tempo che doveva perdere.
Anche questa sera,il sonno prese il sopravvento,Filippo già dormiva da un pezzo,il nonno si alzò e se ne andò a letto,mentre il bambino fu adagiato nel suo letto dal padre dopo averlo spogliato.
Fu attesa con ansia la sera,il racconto ormai interessava a tutti,pure a Filippo che lo raccontava,perché si sentiva al centro dell’attenzione.
Filippo,dopo che la nuora si era liberata dalle faccende e si era seduta,cominciò il racconto.
G.S.
CONTINUA

Tratto dal gruppo di Facebook Lucania la mia ragione di vita By Surico Giuseppe

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: