LA FUITINA BY SURICO GIUSEPPE

La fuitina

Michele,baldo giovane,lavorava nella squadra di mastro Pietro;abile innestatore e potatore di vite ed alberi di qualsiasi genere;venivano chiamati presso quasi tutte le piccole masserie.
Nei mesi dormienti per i loro lavori e si adattavano a fare i carboni.
Michele aveva adocchiato una bella ragazza nella masseria di padrone Rocco;visto che i suoi sorrisi erano corrisposti dalla ragazza,quando gli portava l’acqua ed il mangiare visto che stavano potando la vite.
Chiese informazioni a mastro Pietro su quella bellissima ragazza che a lui piaceva tanto.
Mastro Pietro,conoscendo padrone Rocco,che della figlia era gelosissimo,disse a Michele di lasciare perdere,quella era la figlia del padrone di rango superiore a lui,povero operaio,i genitori avevano per la testa pretendenti più ricchi di loro,visto che la figlia aveva parecchie proposte di matrimonio da altri padroni e aveva sempre rifiutato,perché non gli piacevano.
Michele rimase un po’ deluso anche se le donne non gli mancavano visto la sua bellezza,a qualche giovane signora non aveva fatto mancare il suo amore;specialmente a qualcuna che aveva il marito vecchio e lei era lucente ancora,sempre per colpa dei matrimoni d’interesse.
G. S.
CONTINUA….

Tratto dal gruppo di Facebook Lucania la mia ragione di vita By Surico Giuseppe

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: