Piccole Storie d'Amore

E’ notte,

Oramai i colori rossi del tramonto dormono,

Di loro ne resta soltanto un ricordo,

Che tinge, come il vino nel bicchiere,

Le stanze intime del cuore.

Ti immagino,

Esci nuda dal letto,

E per non sentir freddo,

Indossi la mia camicia.

Ti arrampichi sulla libreria,

Guardi i libri, i sogni degli altri,

Che restano nel silenzio, in attesa

Come passeggeri che attendono il loro treno alla stazione.

Prendi un libro,

Ti rimetti a letto,

Ti spogli della camicia,

E posi i tuoi rotondi e caldi seni sul mio petto.

Mi dai il libro e mi abbracci forte.

E sussurri così a bassa voce

“Portami con te, nei tuoi sogni, nei tuoi desideri,

Non stancarti di mai di amarmi,

Scrivi e amami,

Per sempre”

Giuseppe La Mura giu 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

One thought on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: