LA TERRA VIOLATA BY SURICO GIUSEPPE

Buongiorno a tutti

TERRA VIOLATA
Pag.108

:”vengo anch’io per vedere””ma tu non ti prepari da mangiare?”
:”no,mangio questa sera,””però non ti aspettare niente da me,perché io sono più povera di te,non posso permettermi di fare elemosina.”
Nunziata pensò:”magari il Diavolo si prende gusto e fa incenerire tutti i suoi soldi e prova la fame come la sto provando io!”
Mentre stavano per uscire Maria ebbe una crisi di pentimento:”va bene oggi pranzi con me,così trascorri una sana e santa giornata “”grazie,che la Madonna ti benedica “.
Arrivarono alla casa,si vedeva il fumo uscire dal camino della casa di Rocco,
:”sicuramente stanno preparando da mangiare i piccioncini “disse Nunziata.
:”Pensiamo a noi,ho fatto un po’ di tagliatelle,ma per noi due sono poche,però ieri ho cotto i ceci alla pignata,ne ho mangiato solo un mestolo ce ne sono molti ancora,spezzettiamo la pasta a tocchettini,la mescoliamo con i ceci e la condiamo con l’olio sfritto,a me piace l’aroma dell’aglio dorato nell’olio bollente.
Nunziata,mentre io cerco un po’ di carta o cartone per accendere il fuoco,nel camerino c’è un po’ di legna a fascine,vedi di prendere quella più secca così l’acqua nel calderino esce prima a bollo””si,vado.”
Gli occhi fissi sulla finestra pronti a captare ogni piccolo movimento della porta di fronte;:”vieni,vieni Maria,si sta aprendo “”non posso muovermi è quasi pronta la pasta e devo mettere il tegamino sul tre piedi per fare l’olio bollente,pensaci tu a spiare “”è uscito Rocco col secchio e sta tirando l’acqua dal pozzo,ora è entrato nella stalla forse hanno qualche animale “
“si hanno l’asino.”
Quando non c’era l’acqua corrente,quasi tutte le case avevano un pozzo sotto casa,che raccoglieva l’acqua piovana;nei momenti di siccità si riempivano con delle botti grandi con le ruote,che venivano trainate dai cavalli,la bocca del pozzo,di solito era situata a fianco della porta d’ingresso a circa un metro da terra,era grande circa quando a una finestra da un anta.
G.S.
CONTINUA

Tratto dal profilo di Facebook By Surico Giuseppe

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: