TERRA VIOLATA BY SURICO GIUSEPPE

Buongiorno a tutti

TERRA VIOLATA
Pag.226

Se qualcuno lo chiamava per lavorare,l’allontanavano immediatamente,per il sui carattere.
I genitori,a malincuore l’aiutavano come potevano,amici non ne aveva,riusciva a racimolare qualcosa,facendo il banditore in seconda,perché il banditore ufficiale del comune era Giovannandrea,un netturbino,che zoppicava,la sua menomazione era avvenuta durante il suo lavoro.
Una mattina d’inverno,mentre stava pulendo col la scopa una zona d’ombra cadde e si fratturò una gamba.
I guai più brutti vennero dopo,perché fu mal curato e rimase zoppo a vita,per questo il comune non gli fece più pulire le strade,gli diede l’incarico di banditore.
Giovannandrea lavorava solo di mattina e nelle ore stabilite,in qualche caso urgente interveniva Vituccio,di solito erano le vendite a basso macello,qualche animale morto d’incidente e non di malattia.
Questi venivano rigorosamente esaminati dal medico sanitario del comune ufficialmente,ufficiosamente lui dava il permesso a chi gli dava qualche cosa o in natura o a soldi.
Vituccio,veniva pagato in natura,si accontentava,ma il patto che si faceva,prima di girare il paese era quello del mezzo sigaro,se non c’era quello lui non girava.
Ora era rimasto solo,viveva nella sporcizia,viveva rubando qualcosa nei campi,oltre a fare il banditore occasionale.
Era un bravo cercatore di funghi e asparagi,la verdura campestre la raccoglieva su prenotazione.
Sapeva tutto di tutto,molte volte si era trovato tra le discussioni e qualcuno l’aveva pure picchiato di brutto.
Vituccio,il giorno dopo che Tanino aveva passato la notte da Filomena,aspettò Sepparonzo la mattina sul tardi,quando lui usciva in piazza a farsi quattro chiacchiere con gli amici e qualche partita a carte nel circolo dei cacciatori.
G.S.
CONTINUA
MASSAFRA 25/10/2020

Tratto dal gruppo di Facebook Lucania la mia ragione di vita

Pubblicato da Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: