le mani degli angeli

Il Canto delle Muse

Gli angeli sono spiriti tenaci,
le mani sempre giunte a supplicare
un cielo ogni giorno più sordo,
genuflessi a chiedere assoluzione
per colpe altrui. La divina provvidenza
non ha più orecchie nè lingua,
gli occhi quasi ciechi velati
da immenso dolore. Errore fu credere
che solo per immagine e somiglianza
si espandesse il bene universale.
Sottile l’involucro celeste
per l’umana razza indebolita,
l’ombra di Caino guadagnò spazi
incontrollabili, la luce troppo fioca
faticò a tener testa alla tenebra.
Cuori incancreniti infestano l’aria,
mefitica questa anticamera d’estinzione
in progressione lenta. Ci salvano apnee d’amore
e inalazioni di bellezza sfusa. Che dolce amica
sarà la morte se giungerà prima del botto finale.

– Daniela Cerrato

Photo by Paul Militaru:  https://photopaulm.com/2020/01/24/angel-6/

angel Militaru.jpg

View original post

l’attimo

Il Canto delle Muse

Il detto e il fatto sono un oltre d’intenzione,
un bacio dato è soavità immensa già uscita
dalla sfera di un desiderio abbacinante.
Vuoi mettere l’istante in cui si forma
il desiderio di avvicinarsi al labbro amato
e senza sfiorarlo respirare il respirato,
quell’attimo di ebbrezza in sospensione
in cui si attende l’unione dei silenzi?
Così medesimo è quel t’amo ancor non detto
che solo il cuore sa quant’è perfetto.

– Daniela Cerrato

Psiche-e-Cupido-del-Canova-jpg_1526408049.jpeg

Canova: Cupido e Psiche

View original post

LA LEGGENDA DEL LUPO MANNARO BY SURICO GIUSEPPE

Buongiorno a tutti

LA LEGGENDA DEL LUPO MANNARO

Pag.102

:”Fu così che iniziai a collaborare con quei due,tramite Giacomo facevo avvisare qualche mio amico,che ogni tanto venivano a prendersi modifiche quantità,più volte al mese,per non dare all’occhio.

Io pensavo di aver risolto molti problemi,un po’ di soldi venivano dai cereali e un po’ da Bettina.

Tutto cominciò a complicarsi,da quando Giovanni si accorse anche lui che rubava,ma non potevamo farlo diventare complice,anche perché eravamo in cinque a dividerci la torta,

perché insieme a noi si erano aggiunti pure i fiduciari.

Quella sera,quando sgridai Giovanni,con me stava un nostro acquirente,che era venuto per prendersi due sacchi di grano,venne un po’ prima per Bettina,Giovanni lo vide,lo conosceva e disse:”pure tu stai qui,quando vado al paese lo dico a tua moglie “il signore lo voleva picchiare e io feci da paciere,perché Giovanni se la fece sotto,quando quello l’afferrò per il bavero e gli sussurrò che l’ammazzava,se avesse parlato,ma io gli dicevo che non si doveva permettere e di non farlo mai più “.

:”Ora dimmi tutti i nomi degli acquirenti portati da te,””maresciallo,allora mi volete vedere morto,quella è gene che non scherza!”

:”senti Pierino o parli adesso e mi dici tutto quello che voglio sapere o ritorni in cella””parlo,parlo vi dico tutto:il primo che ho portato,che viene ancora,si prende un sacco di grano alla volta,che lui macina al mulino e ne vende la farina;si chiama Ottavio,sicuramente voi lo conoscete,perché l’avete accompagnato più volte in galera,

oltre ad essere ladruncolo è un uomo rissoso “”lo conosco bene,ma da un po’ di tempo si sta mantenendo calmo e non ruba più “”lo dissi a lui se voleva comprare il grano,perché non ha mai tradito nessuno e molte volte questa sua onestà l’ha pagata a caro prezzo “

“parlami di quell’uomo presente quella sera”.

G.S.

CONTINUA

Tratto dal profilo di Facebook By Surico Giuseppe

Lasagna ciambella “senza Glutine”

NemoInCucina

I Primi al forno sono un must della cucina italiana, preparati solitamente la domenica o nei giorni di festa per la felicità di tutta la famiglia. Le lasagna poi sono veramente il pranzo preferito da tutti, anche noi amiamo prepararle di tanto in tanto e ci piace soprattutto cambiare la farcitura o la loro forma come questa meravigliosa lasagna a forma di ciambella. Una golosa preparazione, facile e di grande effetto che stupirà tutti, farcita con una deliziosa salsa fatta con panna senza lattosio e passata di pomodoro, un goloso formaggio filante e prosciutto cotto il tutto avvolto in semplici crespelle senza glutine e arrotolate dando la forma di una ciambella. Ideale per una domenica di festa o una cena sfiziosa fra amici.Lasagna Ciambella

Ingredienti

  • 800 gr di Farina Mix It! Schär
  • 800 gr di Acqua o Latte senza lattosio
  • 30 gr di Olio e.v.o
  • 5 gr di Sale

Per il…

View original post 347 altre parole

Paulo Coelho – L’Alchimista – La nave di Teseo

Iannozzi Giuseppe - scrittore e giornalista

Paulo Coelho – L’Alchimista

La nave di Teseo

Coelho - L'Alchimista - La nave di Teseo

La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza.

Impara ad ascoltare il tuo cuore: è l’insegnamento che scaturisce da questa favola spirituale e magica. Alle frontiere tra il racconto da mille e una notte e l’apologo sapienziale, L’Alchimista è la storia di una iniziazione.

Ne è protagonista Santiago, un giovane pastorello andaluso il quale, alla ricerca di un tesoro sognato, intraprende quel viaggio avventuroso, insieme reale e simbolico, che al di là dello Stretto di Gibilterra e attraverso tutto il deserto nordafricano lo porterà fino all’Egitto delle Piramidi.

E sarà proprio durante il viaggio che il giovane, grazie all’incontro con il vecchio Alchimista, salirà tutti i gradini della scala sapienziale: nella sua progressione sulla sabbia del deserto e, insieme, nella conoscenza di sé, scoprirà l’Anima del Mondo, l’Amore e il Linguaggio Universale, imparerà a parlare al sole e al vento…

View original post 346 altre parole